venerdì 8 febbraio 2013

Bon Bon di croccante di frutta secca ricoperti di cioccolato

Avete voglia di un dolce un po’ diverso per questo week end?! 

Che ne dite di croccante di frutta secca ricoperta di cioccolato?! 

L’unico difetto di questi bon bon è che, una volta iniziato a mangiarli, non si riesce a dire basta!!! 

Premesse: 
- Io non ho la gratella per far colare caramello e cioccolato in eccesso, se voi l’avete, ancora meglio, ma qui non conta troppo l’estetica, anzi, se si vede che sono home made sono ancora più belli!!! 
- Io di temperaggio del cioccolato non ne so un tubo, quindi questi cioccolatini sono semplicemente tuffati nel cioccolato fondente sciolto a bagnomaria e messi in frigo di modo che solidificasse. Se sapete temperare il cioccolato, ancora meglio, si conserveranno più a lungo e fuori dal frigo! 

Passiamo alla ricetta… 

Bon Bon di croccante di frutta secca ricoperti di cioccolato 


Frutta secca tostata a piacere (io ho usato nocciole tostate, noci brasiliane tostate e noci pecan salate) 
5 cucchiai di zucchero semolato 
1 cucchiaio di acqua 
50gr di cioccolato fondente al 75% 
5 gr di burro 


In un pentolino mettete lo zucchero e il cucchiaio di acqua e mettete sul fuoco a fiamma media e aspettate che si sciolga e che caramellizzi, cambierà colore: diventerà ambrato (ci vorranno almeno 5 minuti). Mi raccomando non fatelo scurire tropo altrimenti brucerà e sarà amaro! 

Nel frattempo mettete a sciogliere a bagnomaria il cioccolato con il burro. 

Preparate una teglia con sopra un foglio di carta da forno su cui disporrete la frutta secca caramellata. 

Iniziate a tuffare, una per volta la frutta secca che volete caramellare e fate si che si ricopra di caramello aiutandovi con due cucchiaini. Disponete la frutta secca sulla carta da forno per far solidificare il caramello. 

Quando il caramello sarà solidificato, tuffate la frutta secca croccante nel cioccolato fuso e fate si che ne venga ricoperta aiutandovi con due cucchiaini. Riponete nuovamente i vostri bon bon sulla carta da forno. 

Riponete in frigo per almeno 30 minuti. 




I trucchetti: 
- per far si che il caramello non solidifichi e allo stesso tempo non bruci durante tutta l’operazione di caramellizzazione della frutta secca alternate momenti in cui togliete la casseruola dal fuoco ad altri momenti in cui la rimettete sul fuoco bassissimo, quanto basta per far nuovamente liquefare il caramello. 
- non buttate tutta la frutta secca insieme, altrimenti sarà un incubo staccarla una dall’altra!

11 commenti:

  1. ....per i miei mostri perfetti...non so se sei tipo da contest ma c'è quello di Morena che questo mese è su caramelle, cioccolatini e tartufi...secondo me potrebbero andare...cri

    RispondiElimina
  2. Questo genere di dolcetti mi manda al manicomio. Una volta li vendevano già pronti nei sacchettini: uvetta, nocciole, mandorle...canditi vari....tutto avvolto in un velo di cioccolata irresistibile. Ma di farli in casa non mi è passato mai per la testa....magari volevo solo difendermi dalla dipendenza.
    Genio!
    Un bacione gigante!
    Pat

    RispondiElimina
  3. E ci credo che ne mangeresti una dopo l'altra.Fantastiche!!!Al bando le calorie,voglio farli :)

    RispondiElimina
  4. Ciao Ema
    C'e' un premio per te sul mio blog ;-)

    RispondiElimina
  5. Me ne lanci uno?? Sono fantastici!!! Bacio

    RispondiElimina
  6. Si li farò ma li divido con il mio condominio sono troppo una tentazione! Ciao noi siamo nuove iscritte (siamo due sorelle) perche non vieni (se ti va) anche tu da noi?
    Ciao
    Patrizia

    RispondiElimina
  7. a dir poco splendidi..molto invitanti e ben fotografati a presto simmy

    RispondiElimina
  8. mi piaci ragazza!sei un fenomeno;)

    RispondiElimina
  9. grande ema, venerdì ho ricevuto il pacco e a breve mi metto all'opera...ciao cara!

    RispondiElimina
  10. Che buoni, ci credo che non riesci a smettere di mangiarli... creano dipendenza!! Bacioni ^.^

    RispondiElimina