mercoledì 5 dicembre 2012

Guarda come ti faccio la béchamel!

Oggi vi lascio una ricetta senza tanti preamboli, scusatemi, ma sono giusto un ciccinin incasinata in questo periodo...più del solito e la cosa sta diventando ingestibile, ma ce la farò, promesso :)!

Solo due parole per farvi capire perché questo titolo, sono certa vi incuriosirà molto quello che sto per dirvi...Premesso che anche la béchamel fatta nel modo classico con il roux (burro e farina) e l'aggiunta di latte non è nulla di troppo complicato, ma questa idea che, ovviamente non è mia, ma di qualcuno che di cucina ne capisce giusto un pochino: il grandissimo Chef Gualtiero Marchesi.

Nel suo libro "Oltre il fornello" (se non avete ancora spedito la letterina a Babbo Natale ve lo consiglio caldamente!) spiega come fare una béchamel più leggera e decisamente "a prova di imbranato" (no! Cosa avete capito?! Le virgolette non sono una citazione!!!). 
La Sua béchamel è fatta semplicemente con pari quantità di panna e brodo (di carne o pesce a seconda dell'uso che se ne vuole fare - poco salati) e bisogna farla cuocere a fuoco basso finché non si addensa. All'ultimo si aggiusta di sale e pepe.  E' decisamente più lunga da fare perché ci vuole una mezz'oretta prima che raggiunga la consistenza desiderata, ma vi assicuro che è delicatissima e buonissima.

In queste lasagne ho fatto una béchamel alla birra, usando quest'ultima al posto del brodo. La birra senza glutine che avevo aveva un retrogusto amaro molto forte che con la zucca veniva bilanciato perfettamente, però se voi potete scegliere vi consiglio di usarne una che abbia solo un leggero retrogusto amaro, non troppo persistente.

Eccovi la ricetta, che può essere un'idea carina per Natale.


Lasagne verdi con ragout speziato di maiale e zucca con béchamel alla birra 


Per 6 persone: 
180 gr circa di lasagne (6 lasagne) 

Per il ragout: 
300 gr di macinato di maiale 
100 gr di polpa di zucca 
1/3 di cipolla bianca 
3 bacche di ginepro 
6 chiodi di garofano 
1 stecca piccola di cannella 
1 cucchiaino di sale grosso 
½ cucchiaino di semi di finocchio 
pepe nero macinato fresco 
sale fino q.b. 
15 gr di burro salato 

Per la purea di zucca: 
200 gr di polpa di zucca 
sale 
pepe nero macinato fresco 

Per la besciamella: 
300 ml di panna 
200 ml di birra (non troppo amara) 
sale 
pepe nero macinato fresco 
noce moscata 



Preparate la besciamella (secondo il metodo Marchesi) 
In una casseruola mettete la panna fresca e la birra e fate sobbollire per almeno mezz’ora o finché non avrete ottenuto la consistenza desiderata (simile a quella della besciamella comune, ma più liscia e un pochino meno densa. Raffreddandosi assomiglierà molto a quella classica). Toglietela quindi dal fuoco e aggiungete sale, una generosa macinata di pepe nero e noce moscata. 

Per la purea di zucca: 
Tagliate la zucca a fette di 1 cm di spessore, disponetela su una teglia coperta di carta da forno e mettetela in forno a 180°C per 20 minuti (partendo da forno spento, altrimenti 15 minuti se il forno è già caldo - E’ pronta quando non opporrà resistenza se la toccate con un dito). 
Frullatela e regolate di sale e pepe. 

Preparate il ragout: 
Pulite e lavate la cipolla, tagliatela finemente e mettetela in una casseruola con il burro (tutto a freddo), accendete il fuoco tenendolo basso e fate appassire dolcemente la cipolla (circa 5 minuti). 
Pestate al mortaio il ginepro insieme al sale. 
Tagliate la zucca a dadini piccoli. 
Alzate la fiamma e aggiungete il macinato di maiale, il sale con il ginepro, una generosa macinata di pepe nero e tutte le spezie. Girate di modo che la carne non si bruci e fatela rosolare a fuoco vivace per 7-8 minuti, aggiungete del sale (se necessario) e ancora una macinata di pepe, aggiungete quindi la zucca. Fate cuocere il ragout ancora per 7-8 minuti quindi spegnete. 

Per le lasagne: 
Portate a bollore dell’acqua in una capiente pentola. Salatela, aggiungete un cucchiaino di olio e buttatevi le lasagne. Scolatele al dente. 

Componete la lasagna: 
In una pirofila, fate uno strato di besciamella sul fondo, adagiatevi sopra due lasagne, coprite con il ragout, poi con la besciamella ed infine con metà della purea di zucca (aggiungetene qualche fiocchetto qua e la, non dovete farne uno strato unico). Ricominciate con un altro strato di lasagne, ragout, besciamella e la purea di zucca (finitela!), quindi un altro strato di lasagne e completate con ragout e besciamella. 

Infornate in forno già caldo a 180°C per 20 minuti.



Eccole!!! Il ragout è davvero ottimo, anche con le chicche di ricotta e patate secondo me è spaziale! (E' un'idea che mi è venuta or ora mentre stavo ripensando al suo sapore, ma credo proprio che la proverò!)



Un'info veloce circa il Contest...So che state aspettando e avete tutte le ragioni del mondo, vi farò aspettare ancora un pochino, scusatemi, ma il 16 Dicembre vi dirò chi ha vinto! Riuscite a resistere ancora 11 giorni?!?! Ditemi di si, pliiiiiiissssss!!! 

25 commenti:

  1. Ema, stupenda ricetta. Mi segno il suggerimento per la besciamel perchè io sono proprio "imbranata" e non mi riesce quasi mai con il metodo tradizionale!!!
    Baci,
    Ellen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ellen!!! Prova a farla così, è deliziosa! Devi solo avere un po' più di tempo, ma il risultato è spaziale :)!

      Elimina
  2. Ema mi hai fatto venire fame alle 9.41 del mattino, dovrebbero metterti fuorilegge!!!

    RispondiElimina
  3. Tesoro e questo lo mangerei anche a colazione per quanto mi ispira e grazie per le dritte c'è ne sempre bisogno!!Bravissima come sempre!!!!Baci,Imma

    RispondiElimina
  4. Ema come sempre geniale...si lo so sono ripetitiva ma è così!!!! ok dai cercheremo di aspettare fino al 16...è Natale siamo tutti più buoni! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Romy!!! Sei un tesoro!!! Per i complimenti e la comprensione :)!

      Elimina
  5. Ma che bella ricettina...E la variante della besciamella deve essere squisita!!!

    RispondiElimina
  6. Interessante l'idea della besciamella alla birra! Non l'avevo mai sentita... Segnata! ;)

    RispondiElimina
  7. Che bella idea!!! :D E chi ci avrebbe mai pensato??? Solo Marchesi.... ehehehehe :D Tu sei stata geniale a pensare alla birra, bravissima!!! :D Proverò sicuramente! ;) Le lasagne sono invitantissime, mi è venuta una fame.... Un bacione tesorina, buona giornata! :* P.s.: si, resisto 11 giorni, ahahahaha :D non preoccuparti! :D Bacione! :D

    RispondiElimina
  8. Bellissima l' idea della besciamella alla birra...da provare assolutamente! :)

    RispondiElimina
  9. Queste chicche solo tu ce le puoi dare!!! Brava Ema ne prendo una fetta e vado che anche io sto incasinatissima....
    Un bacio
    Paola

    RispondiElimina
  10. ah però non ho il libro,ma intanto di copio la ricetta della besciamella, io uso sempre quella comprata per praticità. Per le lasagne che dire uno spettacolo :)Rosalba

    RispondiElimina
  11. Bellissima ricetta, particolare ed unica, proprio come te. Bravissima, me le segno, of course!!!! Baci ^.^

    RispondiElimina
  12. è un'idea geniale mia cara!!!
    ps.ho passato l'ultimo esame. Ci terrei a festeggiare con te sabato 14! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravissima cucciola!!! Un bacino grande e a Sabato :)!!!

      Elimina
  13. Tu mi stupisci sempre! Riesci a trasformare anche idee semplici, in idee geniali! E siccome non ho ancora scritto la letterina, mi sa che so cosa riceverò questo natale! ;)

    RispondiElimina
  14. oopps.. non so se ha preso il mio commento di prima.. :(
    in ogni caso: SEI FANTASTICA!

    RispondiElimina
  15. Non ha preso il commento precedente. niente dicevo che queste lasagne sono proprio originalissimi!quella bèchamel in effetti cosi pronunciata da te pareva già un verso di chi è un pò brillo ;) (scherzo). cmq il gaù speziato mi ha incuriosita..
    ps e la tua illustrazione è sempre la n.1 :-)
    ps ti ho messa anche io nella blogroll, perdonami ma non mi aveva preso prima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Vaty! Essere nella tua blogroll è un vero onore :)! Ti abbraccio forte

      Elimina
  16. E adesso la birra la metto anche nella lasagnaaaa!! Adoro la birra e ogni ricetta che la contiene!
    Grazie Ema!
    Bacio,
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah ah Sara! Mi hai fatto morire dal ridere :)! Un bacino enorme

      Elimina
  17. Ema, ecco mi hai fatto aggiungere un libro alla lista dei miei regali!! Ce lo metto,si si..!
    Buonissime queste lasagne..quasi quasi le sottopongo al giudizio della famiglia e poi potrei riproporle a Natale!!!
    un bacio,Monica

    RispondiElimina
  18. questa lasagne sono come sempre molto raffinate ma anche molto gustose. un vero sapore invernale deciso. e i colori bellissimi.
    bella che sei ema!

    RispondiElimina