mercoledì 25 gennaio 2012

Torta di bietole

Sono proprio un ravatto...sarà l'età, sarà che...non lo so, sta di fatto che devo stare a casa perché sono tutta acciaccata, tra gola, orecchie e naso, non c'è un pezzo che funzioni come dovrebbe...eh si, perché io sono fatta così, o faccio le cose in grande stile o non le faccio...e in questi casi, è una vera fregatura!
Cosa volete che vi dica, ne approfitto per stare un pochino di più in cucina! E così oggi ho preparato la torta di bietole e ovviamente mi sono cimentata anche nella pasta: è stato un po' un'impresa riuscire a stenderla senza romperla (queste farine sglutinate sono uno sfacelo!), ma all'ultimo ho capito come fare ed è stato più semplice del previsto :)!


Torta di bietole
per una tortina di 11 cm di diametro 
per la pasta:
30 g di farina di riso fine
30 gr di farina di grano saraceno bianca
20 g di fecola di patate
20 gr di amido di mais
1 pizzico di sale
olio evo
acqua calda q.b.
per il ripieno:
350 gr di bietole
100 gr di ricotta vaccina
2 cucchiai di ricotta salata grattugiata 
1 uovo
1 spicchio d'aglio rosa


Per la pasta: in una ciotola setacciate farine e amidi mischiati insieme, aggiungete il sale, un cucchiaio d'olio evo e acqua q.b. per ottenere un composto elastico, ma non appiccicoso. Rovesciate sul piano di lavoro, impastate a mano e se necessario aggiungete un pochino di farina. Formate una palla e mettetela in un sacchetto di plastica per alimenti e fate riposare mentre preparate il ripieno.

Per il ripieno: sbollentate pochi minuti le bietole, scolatele, togliete l'acqua in eccesso, tagliatele al coltello e ripassatele in padella 5 minuti con un filo d'olio evo e uno spicchio d'aglio tagliato in due e un pochino di sale di modo da asciugarle un po'. Quando saranno insaporite, mettetele in un recipiente e quando saranno tiepide aggiungete la ricotta e la ricotta salata ed in ultimo l'uovo. Mescolate il tutto e salate se necessario.

Rivestite una teglia di carta forno. Infarinate il piano di lavoro, prendete un po' di pasta dal sacchetto e stendetela molto velocemente e abbastanza sottile (ma non troppo altrimenti rischiate che si rompa) e mettetela immediatamente nello stampo. Rovesciate all'interno il ripieno, ripiegate i bordi verso l'interno, spennellateli con un po' d'olio e mettetevi sopra un pizzico di sale. Infornate in forno già caldo ventilato a 180°C per 20 minuti.

4 commenti:

  1. Buonissima!
    Rimettiti presto ;)

    RispondiElimina
  2. Cucciola, ma che età??? :DDD
    Ma se quando stai male fai queste cose... Dai, rimettiti presto!

    RispondiElimina
  3. ma lo sai che ieri sera ho cucinato una torta simile? bè.. io con la sfoglia! :) buonissima!!

    RispondiElimina
  4. buona!!! poi con la bietola è una delizia ,io amo preparare queste torte rustiche con le verdure,ciaooo ti seguo

    RispondiElimina