mercoledì 27 marzo 2013

Choco-Starbooks: mica scemi gli Aztechi!

Avete mai visto Beautiful?! Io si, eccome e mi piaceva anche! Quando ero piccola lo guardavo sempre, fin da quando era su rai due! Perché parlo di Beautiful?! Perché questo mese lo Starbooks è un po’ come Beautiful... 

Voi non avete la minima idea di quante dichiarazioni di amore siano state fatte da ogni Starbookers in quest’ultimo mese…Per chi?! Ma è ovvio…per Paul (Paul A.Young, autore di “Avventure al cioccolato”)! Il diritto di prelazione lo ha Mapi: lei se ne innamorò tempo fa, quando ancora noi altre neppure sapevamo chi fosse questo Paul e quindi lei è “la moglie”. Si, lui è suo marito…non credo lui lo sappia, ma questo non conta, sono piccolezze…Poi c’è Cri che, dopo lo scambio epistolare con il suddetto, ha espressamente confessato di amarlo, chiedendo scusa a Mapi, ma dicendo che questo suo sentimento è troppo forte per essere controllato… 

E poi ci siamo noi altre, che l’amore per Paul lo proviamo ogni qual volta proviamo una sua ricetta, lo amiamo segretamente, ma credo che ognuna di noi stia architettando qualcosa segretamente per rubarlo a Mapi :)! 



Devo dire che io non mi sono cimentata in ricette che potrebbero sembrare “azzardate” come invece hanno fatto le mie amiche Starbookers e che, per inciso, hanno trovato inaspettatamente sublimi e azzeccate, ma ho imparato ad amare ancora di più il cioccolato nel suo sapore più autentico

E questa cioccolata calda che ho fatto è “cioccolato allo stato puro”, niente latte, niente penna, niente addensanti, nulla di superfluo, solo cioccolato, acqua e un pochino di zucchero. Buonissima! 

Non aspettatevi una cioccolata tipo Ciobar, spessa e cremosa, rimarreste deluse. Questa è più liquida, ma cioccolatosissima! Un ottimo modo per utilizzare le uova di pasqua che non mangerete per coccolarvi in una giornata piovosa…credo che la cioccolata calda quando fuori piove sia il comfort food per eccellenza. 

Prima della ricetta guardate che ricette spettacolari hanno fatto le altre Choco-Starbookers:
Vissi di cucina: Crostata al cioccolato salato e noci pecan caramellate
lechategoiste: sandwich stilton, bacon e cioccolato
La Apple Pie di Mary Pie: Vellutata di topinambur con cialde di pecorino e cioccolato
Menuturistico: crostata al caramello salato e cioccolato al latte
Arabafelice: Sorbetto al cioccolato fondente
Ale only kitchen: Tortellini al cioccolato e mandorle in salsa di arance rosse e pinoli
Andante con gusto: Cheese cake al cioccolato bianco, formaggio di capra e composta di lamponi al rosmarino

Cioccolata calda in stile Azteco 

Nota dell’autore: "Ho rubato agli Aztechi l’idea di usare solamente acqua, e non latte o panna, e di lasciar cuocere il liquido fino al naturale addensamento. Con l’aggiunta delle spezie preferite, creerete la “vostra” cioccolata calda". 

25 gr di zucchero light Muscovado (o più se vi piace dolce) (io ho usato zucchero di canna integrale)
20 gr di cacao in polvere 
100 gr di cioccolato fondente dei Caraibi al 66% (io Venchi al 65%) 
spezie a piacere (per esempio peperoncino, cannella, noce moscata, cardamomo, zenzero) 



Mettete sul fuoco 500 ml di acqua, lo zucchero e il cacao in polvere e fate sobbollire per 3 minuti. Aggiungete il cioccolato a pezzetti e miscelate per un minuto con un mixer a immersione. Aggiungete le spezie a piacere, mettete nuovamente sul fuoco per 2 minuti e servite. 

Variazione: per una cioccolata calda Maya, aggiungete un pizzico di peperoncino in polvere, mezzo cucchiaino di cannella e un quarto di cucchiaino di noce moscata mentre la cioccolata è ancora sul fuoco. Mescolate bene e lasciate in infusione a fuoco spento per 2 minuti prima di servire. 




Up: deliziosa e velocissima da fare. Le proporzioni di acqua-zucchero-cacao-coccolato sono perfette! 

Down: quando dice di aggiungere le spezie non dice se debbano essere intere o in polvere. Nel caso utilizziate quelle intere (che secondo me danno un risultato migliore, ma questo è un mio parere!) come ad esempio bacche di cardamomo precedentemente tostate e aperte, o stecche di cannella, zenzero fresco o peperoncino, ricordate di passare tutto al colino prima di servire. 

Tiriamo le somme: 
Libro da comprare. Senza pensarci due volte! Davvero!

16 commenti:

  1. Una super coccola golosa!!!

    RispondiElimina
  2. Mi affascinano questi intrighi da soap opera :)
    Una cioccolata calda in questi giorni, che di primavera non hanno assolutamente nulla, ci sta proprio bene, soprattutto se Azteca!

    RispondiElimina
  3. mmm che goduria....
    un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Mi stai facendo venire voglia di correre in libreria...
    anzi ancora più veloce di fare un clic sul pc!!!!
    Perfetta anche per me che col latte ho qualche problemino!!!!!!

    Un bacione
    monica


    (fotocibiamo)

    RispondiElimina
  5. che meraviglia!!!bel post e che voglia di cioccolata!

    RispondiElimina
  6. Uao..una cioccolata calda vegana, semplice e buonissima.
    Questa la provo sicuramente!!!
    Certo che...questo Young sa proprio il fatto suo.. dici che accetterebbe un'altra pretendente??!
    un abbraccio
    sara

    RispondiElimina
  7. Fai venire una voglia, a leggerti...e se viene a me che vivo in tutto fuorchè un clima da cioccolata calda...;-)

    RispondiElimina
  8. Toglietemi quel libro da sotto le mani!!! Da tre giorni che è arrivato l’avrò sfogliato e risfogliato venti volte come minimo, farei tutto e tutto insieme! E questa cioccolata eccome se l’ho puntata, ovviamente nella versione Maya :) Anche se già il muscovado da solo fa una grossa grossissima differenza. E visto che in quanto a temperature pare Natale, come calda coccola golosa ci sta tutta. Un bacione bimba, buona giornata

    RispondiElimina
  9. Qui nevica da tutta la settimana, perciò direi che la tua cioccolata la copio e rifaccio immediatamente! :)

    RispondiElimina
  10. Mmmm che buona, la faccio spesso in Autunno. Buona buona

    RispondiElimina
  11. La lista per Mister Paul è lunga... ;)

    RispondiElimina
  12. oddio a quest'ora leggere ste' cose ... devo ricordarmi di aprire i post dopo pranzo ...

    RispondiElimina
  13. ciao,se passi da me c'è un piccolo pensiero per te ed il tuo blog!!
    buona serata!!

    RispondiElimina
  14. sììììì siamo in una soap!!! la precedenza l'ha mapi, ovvio, però... ;)
    questa cioccolata mi ispira un sacchissimo e quanto mi piacerebbe berla in un mug a pois come quello che hai disegnato tu! ti adoroooooooo!

    RispondiElimina
  15. La "semplicità" di Paul premia, e questa cioccolata mi farebbe tanto piacere in questo momento...
    Un baciotto

    RispondiElimina